In queste settimana hanno spopolato sul web ma adesso il celebre social network ha detto stop: “Addio” ai sondaggi in diretta su Facebook sfruttando le emoticon!

Una delle “mode” che ha spopolato nelle ultime settimane su Internet, soprattutto dopo essere stata utilizzata da vari siti web durante le elezioni presidenziali negli Stati Uniti, è quella di creare dei sondaggi in diretta su Facebook utilizzando la funzione che permette di pubblicare video live in cui però invece di trasmettere un filmato viene mostrata semplicemente un’animazione in cui vengono conteggiati ed aggiornati in tempo reale i dati relativi alle “reactions“,le emoticon che hanno sostituito il classico “Mi Piace” presente sul celebre social network, che il post riceve.

Attenzione però: dopo qualche settimana dalla loro introduzione, è arrivata una sorta di stop da parte di Facebook che ha modificato le linee guida dove indica chiaramente come vietato l’utilizzo delle reactions come meccanismo di voto.

Sondaggi in diretta su Facebook

Ci teniamo a fare chiarezza su questo punto visto che abbiamo visto che in rete c’è ancora molte confusione: ad essere proibito è l’utilizzo delle reactions e non il sondaggio in diretta. Sono da ritenere come “fuori dalle regole” anche i semplici post con una foto in cui si chiede di esprimere un giudizio attraverso le emoticon, mentre è invece consentito chiedere opinioni con una diretta live Facebook attraverso i commenti.

Il motivo che aveva spinto molte pagine a pubblicare questi “Live Reaction Polls” era legato soprattutto all’enorme pubblico che tale tipo di post riusciva a raggiungere: come molti di voi sapranno infatti quando pubblichiamo un messaggio sulla nostra pagina Facebook questo viene visualizzato solo sulla bacheca di una percentuale molto bassa dei nostri fan (percentuale molto bassa soprattutto quando si tratta di post che contengono link ad un sito esterno).

Il numero di persone raggiunte però sale man mano che il post riceve interazioni come reactions, commenti o condivisioni.

Numerose pagine Facebook, anche alcune in genere poco attive,  con i sondaggi in diretta erano così riuscite finalmente a coinvolgere praticamente la totalità dei fan, obiettivo che fino a qualche giorno prima era solo un lontano miraggio.

Ed è proprio questo che in un certo senso ha spinto Facebook ad intervenire sulla questione: usare le reactions per uno scopo diverso rispetto a quello previsto (esprimere delle “emozioni”) alterava, secondo il celebre social network in maniera artificiosa e non naturale, la portata dei post.

Se a ciò aggiungiamo che l’azienda di Zuckerberg non è certo un’associazione no-profit e che la promozione a pagamento dei post è uno dei metodi utilizzato per fare introiti, un intervento per bloccare questa moda che stava diventando fin troppo diffusa era sicuramente prevedibile.

Ci sono però ancora due questioni irrisolte, come dimostrano alcune domande che ci sono state fatta negli ultimi giorni.

La prima riguarda il fatto che, al momento, non c’è alcun messaggio ufficiale di Facebook relativo ad eventuali sanzioni che verranno inflitte a chi non rispetterà tali direttive. Si trova qualcosa in rete, come ad esempio mostrato sul sito francese leptidigital.fr, che però non cita la fonte e la pagina che avrebbe ricevuto il messaggio che trovate di seguito (in cui in sintesi si dice che la pagina è stata “chiusa” perché l’utilizzo dei sondaggio in diretta avrebbe violato le norme d’uso)

blocco-pagina-facebook

La seconda obiezione riguarda il fatto che ancora oggi alcune pagine, comprese quelle ufficiali di aziende o testate giornalistiche anche molto importanti, stiano continuando a pubblicare sulla loro pagina i sondaggi in diretta!

Difficile in entrambi i casi dare una risposta certa: attendiamo anche noi al momento che Facebook faccia una volta per tutte chiarezza sperando però che non sia il solito caso da “due pesi, due misure”, con alcune pagina chiuse ed altre libere invece di fare quello che vogliono (ivi compreso il diffondere notizie false.. altro tema caldo di queste settimane)

In ogni caso abbiamo deciso di lasciare all’interno dell’articolo la nostra guida per realizzare sondaggi in diretta su Facebook.

Guida: sondaggi in diretta su Facebook

Per aiutare i meno esperti abbiamo deciso di mostrarvi, passo dopo passo, come realizzare un sondaggio in diretta su Facebook. Le conoscenze richieste, a meno che non vogliate personalizzare notevolmente l’aspetto del “sondaggio”, sono davvero minime in quanto si tratterà semplicemente di modificare un file di testo ed inserire alcuni dati relativi alla vostra pagina Facebook ed al post che si andrà a pubblicare.  Vediamo insieme come fare

Guida: come creare un sondaggio in diretta live su Facebook

Per fare un sondaggio su Facebook attraverso una diretta live sono necessari i seguenti passaggi che andremo ad illustrare dettagliatamente di seguito:

  1. Creazione di un account sviluppatore su Facebook
  2. Creazione di una nuova app
  3. Recupero del dato relativo al token di accesso
  4. Installazione e configurazione di OBS – Open Broadcast Software
  5. Realizzazione o download dei template html utilizzati per il sondaggio
  6. Creazione di un post su Facebook per la diretta live
  7. Modifica dei file html con l’inserimento dei dati relativi al token di accesso ed al Post_Id per consentire allo script di aggiornare in tempo reale i dati relativi alle reactions.

Operazioni preliminari – Creazione di un’app e Facebook e recupero del token di accesso

Nei dati richiesti per collegare il sondaggio alla vostra pagina Facebook c’è l’access token. Vediamo come generarlo.

Creazione e login sull’account sviluppatore di Facebook

La prima cosa che dovrete fare, se non siete già registrati è quella di creare un account sviluppatore su Facebook: collegatevi alla seguente pagina: developers.facebook.com ed effettuate il login cliccando sul pulsante posto in alto a destra ed inserendo le credenziali che di solito utilizzate su Facebook. La prima volta che effettuerete il login vi verrà chiesto se volete creare un account sviluppatore e sarà inoltre necessario inserire il proprio numero di telefono per ricevere il codice di conferma che completa la procedura.

sondaggio diretta live su facebook developer

Creazione di un’applicazione

Terminato il processo di registrazione potrete finalmente registrare la vostra prima “app”. Cliccate sul pulsante “Le mie app” e quindi sulla voce “Aggiungi una nuova app”.  Scegliete un nome (ad esempio Sondaggio Live) ed una categoria (ad es.intrattenimento) per questa nuova applicazione ed inserite il vostro indirizzo email. Cliccate poi su “Crea id app” ed inserite il codice di sicurezza che apparirà sullo schermo. Dopo aver creato l’app andate nella sezione “Analisi dell’applicazione” è mettete su “Sì” l’opzione per rendere pubblica la vostra app.

creazione-app

Recupero dell’access token

Terminata la procedura di creazione dell’app recativi su questa pagina: https://developers.facebook.com/tools/accesstoken/ per recuperare il token di accesso che ci servirà per collegare il sondaggio al post sulla nostra pagina Facebook. Da sottolineare che tale codice è legato all’account e per questo potrà essere utilizzato su ognuna delle pagine o dei gruppi che amministrate.

access-token

Installazione di OBS – Open Broadcast Software

Per “trasmettere” il nostro sondaggio su Facebook verrà utilizzato il software OBS. Scaricatelo la versione per il vostro sistema operativo a questo indirizzo, https://obsproject.com/download e procedete poi con l’installazione.

Download dei “modelli” per il sondaggio

Quella che verrà trasmessa sulla diretta Facebook attraverso OBS non è altro che una semplice pagina html appositamente confezionata contenente uno script che serve a recuperare i dati relativi al numero di likes, cuori ed emoji varie ottenuti dal post.

La versione base originale dello script è disponibile su Github: link

Per semplificare il compito a chi è a digiuno di HTML e CSS abbiamo deciso di mettere a disposizione dei modelli già pronti. Effettuate il download del file seguente file .zip ed estraetelo in una cartella sul vostro pc.[Link rimosso in base alle nuove linee guida di Facebook, leggi a fine articolo per una nuova soluzione]

Da sottolineare che a differenza di altre versioni quella che vi mettiamo a disposizione non necessità il caricamento di tali file su un sito web ed è pertanto utilizzabile da tutti, anche da chi non possiede uno spazio su internet.

Il file contiene:

  • Quattro file html, ognuno dei quali rappresenta uno dei possibili layout del sondaggio che abbiamo preparato per voi. I quattro differenti modelli variano essenzialmente per il numero di opzioni di voto messe a disposizione (dai soli “like” e “love” con le emoticon del pollice e del cuore rispettivamente) fino a quello che invece permette di visualizzare i dati di tutte e 6 le reactions.
  • Alcune immagini di esempio in formato jpg utilizzate all’interno dei modelli. Coloro che non vogliono perdere molto tempo oppure non hanno tanta dimestichezza con l’HTML potranno semplicemente sostituirle con foto a loro scelta, a patto di rispettare i nomi utilizzati (foto1, foto2 e così via)
  • I file .png con le varie emoticon delle reactions di Facebook
  • Alcuni file javascript necessari per il corretto funzionamento

A questo punto abbiamo a disposizione tutto il necessario che ci servirà per creare il nostro sondaggio in diretta live su Facebook con voti attraverso le emoticon! Passiamo alla fase successiva e vediamo come pubblicarlo!

Sottolineamo che nel proseguo della guida faremo riferimento al file “modello-sei”, ossia quello che contiene tutte le possibili opzioni.

Come creare il post su Facebook che conterrà il sondaggio in diretta.

Andiamo sulla nostra pagina Facebook e quindi sulla voce Strumenti di pubblicazione. Passiamo quindi alla sezione Video e clicchiamo sul pulsante “+In diretta”

sondaggio-live-fase2

A questo punto dobbiamo copiare la “Chiave per lo streaming” che appare nella finestra successiva, come evidenziato nell’immagine seguente

url-stream

Clicchiamo quindi su avanti. Apparirà la finestra di anteprima della diretta. Lasciamo aperto il browser e passiamo alla fase successiva.

Configurazione di OBS

Avviamo OBS e quindi andiamo nel menù File e quindi su Impostazioni e poi su Stream configuriamo tutto come di seguito:

  • Tipo di stream: Servizi di streaming
  • Servizio: Facebook Live
  • Server: default
  • Chiave Stream: incolliamo la chiave copiata in precedenza

obs-impostazioni

Clicchiamo quindi su Ok e torniamo alla finestra principale di OBS. Andiamo sul pulsante + (evidenziato di seguito) e selezioniamo la voce Browsersource

obs-impostazioni-2

Nella finestra che appare selezioniamo la voce “Crea nuovo” e premiamo su Ok.

browsersource_tutorial

Configuriamo quindi tutto come segue:

  • Barriamo la casella Local File
  • Premiamo sul pulsante sfoglia e quindi selezioniamo uno dei file html che rappresentano il il modello di sondaggio presenti nel file .zip scaricato ed estratto in precedenza. Nel nostro caso, come anticipato, abbiamo preso in esame il file denominato “modello-sei”, che contiene tutte le possibili “reaction”.
  • Impostiamo una larghezza (Width, ad esempio 1280) ed un altezza (Height, 720) ed il numero di FPS (fotogramma al secondo, 30)
  • Eliminiamo tutto il contenuto della casella CSS.
  • Premiamo dunque su OK per tornare alla finestra principale di OBS dove bisognerà premere sul pulsante “Avvia Trasmissione”, dopo aver eventualmente ridimensionato l’immagine in maniera da occupare tutta lo spazio a disposizione.

P.S. I due “cursori” con il volume vi permettono di trasmettere anche l’audio attraverso rispettivamente il microfono o l’audio che state ascoltando sul pc. Se non volete trasmettere in diretta tutto quello che dite ricordatevi di disabilitarli o abbassarli.

configurazione_browser_source_obs

Pubblicazione del post con il video in diretta

Ritorniamo quindi alla finestra del browser dove adesso, se tutto è stato configurato correttamente sarà visibile lo stream trasmesso da OBS. In caso affermativo clicchiamo su Trasmetti in diretta.

diretta_config

Ultima fase: collegare il sondaggio ai dati delle reactions su Facebook.

Per fare in modo che i dati relativi al numero di “Mi piace”, “Cuori”, etc. sia mostrato ed aggiornato in tempo (più o meno) reale è però necessario modificare il file html del modello inserendo due informazioni: il token di accesso (recuperabile seguendo le istruzioni della prima parte di questa guida) ed il POST_ID.

Quest’ultimo diviene disponibile solo dopo aver pubblicato la diretta sulla pagina Facebook. Appena il video è online andiamo sul post è clicchiamo sull’ora di pubblicazione (ci sarà scritto adesso, oppure pochi secondi fa). Nella finestra pop-up che si apre clicchiamo ancora una volta sull’orario per visualizzare la pagina contenente il nostro video in diretta. Analizzando l’indirizzo della pagina sarà possibile recuperare il POST_ID:

In particolare l’url sarà del tipo mostrato di seguito, con l’ultima parte, numerica che rappresenta proprio il dato richiesto e che andrà inserito nel file html prescelto:

https://www.facebook.com/nome_della_pagina/videos/POST_ID/

Abbiamo quasi finito! Aprite con un editor di testo (noi vi consigliamo Notepad++) il file html del modello di sondaggio che avete selezionato e modificate le due righe mostrate in figura inserendo i dati relativi all’ACCESS TOKEN ed al POST_ID

modifica_file_diretta

Salvate il file e dopo una decina di secondi circa dovreste vedere finalmente nel sondaggio live i contatori che si incrementano man mano che gli utenti cliccano sulle emoticon! (n.b. Se siete certi di aver inserito tutto correttamente ma l’animazione ancora non parte tornate su OBS, fate clic su Browsersource e senza modificare nulla cliccate su OK per effettuare un refresh)

risultato-finale-sondaggio-live

Sondaggi Live Facebook – Risoluzione problemi

Dopo aver aiutato, con successo, decine di utenti abbiamo deciso di elencare qui la soluzione ad alcune problematiche da loro riscontrare.

1) I contatori non vengono visualizzati:

  • Sia il TOKEN che il POST_ID vanno inseriti nell’apposita sezione del file HMTL lasciando le virgolette
  • Il POST_ID da incollare è solo la parte numerica dell’indirizzo del post e non l’intero URL!
  • L’app deve essere resa pubblica in “Facebook Developer” tramite l’opzione presente nella sezione “Analisi dell’applicazione”.
  • La pagina Facebook su cui è stato messo il sondaggio deve essere pubblica e senza limitazioni all’accesso (ad esempio quelle legate all’età).

Di seguito un esempio di inserimento dei dati all’interno del file HTML:

token_post_id

2) Il video va a scatti o appare il messaggio che indica che il frame rate è troppo basso e la diretta si interrompe

Il problema in questo caso è legato alla potenza del PC che esegui lo streaming ed alla velocità di connessione (in particolare l’upload della vostra linea internet)

In tal caso si consiglia di abbassare la risoluzione dello stream agendo sui parametri presenti nella sezione File -> Impostazioni -> Video di OBS diminuendola finchè non si riscontrano miglioramenti.

3) Su pc in OBS non appare la voce “Browsersource”

Vi consigliamo di scarica la versione .zip e non quella installer da questo link. Una volta effettuato il download basterà estrarre il contenuto del file zippato in una cartella e poi eseguire il file contenuto OBS32, contenuto nella sottocartella bin\32bit, oppure quello OBS64, contenuto nella sottocartella bin\64bit, a seconda della versione del sistema operativo Windows presente sul vostro computer.

Metodi alternativi per la realizzazione dei sondaggi in diretta.

Dopo la modifica delle linee guida da parte di Facebook abbiamo deciso di rimuovere il file che conteneva tutto il necessario per la realizzazione dei sondaggi in diretta. Abbiamo però deciso di aggiornare l’articolo fornendo a coloro che volessero “rischiare” e pubblicare comunque tale tipo di post, un metodo alternativo.

Su Internet sono disponibili infatti numerosi strumenti (in alcuni casi anche a pagamento!!) che permettono di pubblicare i sondaggi live. Fra tutti quelli disponibili ne abbiamo selezionato uno (realizzato da un bravissimo sviluppatore, Wagas Ibrahim) che oltre ad essere gratuito ha alcune funzionalità che lo rendono davvero unico!


Prima di proseguire sottolineiamo:

  1. Allon.it non si assume responsabilità su eventuali provvedimenti da parte di Facebook che dovessero derivare dalla pubblicazione dei sondaggi in diretta
  2. Allo stesso modo lo staff di Allon.it non fornirà eventuale supporto per l’utilizzo degli strumenti che di seguito verranno descritti. Eventuali richieste dovranno essere fatte allo sviluppatore

Questo nuovo tool è disponibile online all’indirizzo https://livereactionspoll.com/ ed è in continuo sviluppo: negli ultimi giorni sono state introdotte alcune caratteristiche che lo rendono unico come il poter contare anche le condivisione che un post riceve, tenere in considerazione anche i dati relativi ai “like” ed alle varie reaction che il post riceve nei gruppi Facebook pubblici in cui viene condiviso, o mostrare a rotazione i commenti che il post riceve.

Esistono essenzialmente tre modalità d’uso:

La prima e più semplice, permette di creare in automatica il file html, inserendo attraverso una comoda interfaccia sia le foto che vogliamo utilizzare per il sondaggio che un eventuale titolo (o anche sottotitolo). Sempre da tale interfaccia sarà possibile inserire l’ACCESS_TOKEN ed il POST_ID (o eventualmente, se non vi fidate di scrivere tali dati online di scaricare il file con tali campi vuoti e compilarli poi successivamente sul vostro pc con Notepad++ come mostrato in precedenza.

La seconda, forse quella più interessante, permette invece di creare un particolare file html in cui sono contenuti solo i “contatori” che potranno essere posizionati e personalizzati a vostro piacimento direttamente da OBS. Sarà possibile in questo modo realizzare un sondaggio in diretta con l’aspetto desiderato, utilizzando un qualsiasi programma di fotoritocco per creare l’immagine che farà da “sfondo” al nostro sondaggio.

La terza infine permette di creare una sorta di puzzle le cui “tessere” sono rappresentate dalle emoticons, che scompaiono man mano che gli utenti aggiungono reactions al post. Più facile da vedere che da spiegare 🙂

Dopo aver scaricato il file html generato attraverso una di queste tre modalità sarà poi necessario trasmetterlo su Facebook tramite OBS come mostrato nella parte precedente della nostra guida.